Kyoto Travel Guida

MENU

Info Tax-free

Termini per l’Esenzione Fiscale

Persone idonee all’Esenzione Fiscale

Cittadini stranieri che risiedono in Giappone da meno di sei mesi

Documenti necessari

Passaporto (originale, la copia non è valida) con timbro dell’ufficio immigrazione giapponese, come prova di residenza.

Note

1) Al momento di lasciare il Giappone, o se si diventa residente in Giappone, è necessario inviare il proprio “Documento d’Acquisto con Esenzione dall’Imposta sul Consumo per Esportazione” al Direttore delle Dogane con giurisdizione nella località di partenza, oppure al direttore dell’ufficio imposte con giurisdizione nel luogo di residenza.

2) Non bisogna rimuove il “Documento d’Acquisto con Esenzione dall’Imposta sul Consumo per Esportazione” dal proprio passaporto fino a quando non si è fuori dal Giappone.


3) Se non si è in possesso di articoli acquistati esentasse inclusi nel “Documento d’Acquisto con Esenzione dall’Imposta sul Consumo per Esportazione” al momento della partenza dal Giappone, si è tenuti al pagamento dell’ammontare equivalente all’imposta sul consumo (incluso di imposta sul consumo locale) esentata al momento dell’acquisto.

4) Nel caso 3) se non si è in possesso di articoli della lista al momento della partenza, se il Direttore delle Dogane riconosce che gli articoli acquistati esentasse non saranno esportati a causa di una calamità o di circostanze inevitabili, o in alternativa, se sono stati inviati dei documenti al Direttore delle Dogane, con giurisdizione nella località di partenza, che provano che gli articoli sono già stati esportati, non si è tenuti al pagamento dell’ammontare equivalente all’imposta sul consumo (incluso di imposta sul consumo locale).

Restrizioni e condizioni di esenzione fiscale

L’imposta sul consumo degli articoli acquistati in determinati negozi “esentasse” potrebbero essere esentati a condizione che siano portati fuori dal Giappone. (Nel caso di prodotti consumabili, entro 30 giorni dalla data di acquisto).

Per questo motivo, è bene non aprire il prodotto fino a quando non si è fuori dal Giappone. Si prega di notare che in caso di consumo del prodotto in Giappone, si potrebbe essere soggetti al pagamento dell’imposta sul consumo.

Prodotti non consumabili

Il prezzo idoneo è di un totale acquisti di 10.000 yen e oltre

Prodotti consumabili (da ottobre 2014)

Il prezzo idoneo è di un totale acquisti tra i 5.000 e i 500.000 yen. Gli articoli devono essere imballati in modo speciale dal negoziante, in modo da impedirne il consumo in Giappone.

Articoli acquistati a scopo di vendita, o per altri scopi commerciali, NON sono idonei al rimborso tasse.

Prodotti non consumabili e prodotti consumabili devono essere calcolati separatamente

Ad esempio:
Acquisto di 8.000 yen bag + 2 confezioni di caramelle box ¥ 1000 non andranno esenzione fiscale

Procedura Esenzione Tasse

Al negozio:

1. Bisogna mostrare il proprio passaporto nel negozio esentasse in cui si effettua l’acquisto.

2. Bisogna presentare il “Contratto d’Acquisto di Consumo Esentasse a Scopo di Esportazione” al negozio (in verità, il modulo sarà completato dal personale del negozio, bisognerà solo firmarlo).
Questo Contratto indica che la merce sarà portata al di fuori del Giappone entro 30 giorni dalla data di acquisto e non sarà lasciata all’interno del Giappone.

3. Il personale del negozio attaccherà sul passaporto una scheda chiamata “Documento d’Acquisto con Esenzione dall’Imposta sul Consumo per Esportazione”.

In aeroporto:

4. Al momento della partenza dal Giappone, si prega di consegnare al Direttore delle Dogane la scheda “Documento di Acquisto” attaccata al passaporto” e di presentare gli articoli acquistati.