Kyoto Travel Guida

MENU

Info Tax-free

Sistema esentasse in Giappone

Sistema esentasse in Giappone

Tax shopimage

L’imposta sul consumo è la tassa decretata dalla Legge Fiscale sul Consumo, che in Giappone è una legge comunale. Il sistema può essere considerato simile all’IVA (imposta valore aggiunto), all’imposta sui beni e servizi o alle imposte sulle vendite. In Giappone, l’imposta sul consumo è l’8% fisso su tutti i beni e in Aprile 2017 aumenterà al 10%.

Misure e Procedure Esentasse (Esenzione dall’Imposta sul Consumo)

In Giappone, quando si comprano alcuni prodotti, i prezzi includono l’imposta sul consumo (8%). Tuttavia, in via eccezionale, i turisti stranieri sono esentati dal pagare l’imposta sul consumo, se seguono alcune procedure presso i negozi con licenza esentasse (come grandi magazzini, discount e altri) e a patto che i prodotti siano portati fuori dal Giappone.

In cosa si differenzia il Sistema esentasse in Giappone in confronto ad altri paesi

A differenza di altri paesi, in Giappone gli aeroporti non sono inclusi nell’esenzione dall’imposta sul consumo, dato che questa viene gestita da ogni singolo negozio esentasse.
Per questo, l’esenzione dell’8% sull’imposta del consumo avverrà al momento dell’acquisto, ma solo nei negozi esentasse.

Prodotti non consumabili

No consumable items

Finora solamente le merce non consumabile, come prodotti elettronici, borse, ornamenti, vestiti, scarpe ecc., è stata esentasse per acquisti superiori ai 10.000 yen.

Prodotti consumabili

Consumable items

La nuova riforma fiscale inserirà anche la merce consumabile, come cibo, bevande, tabacco, medicine, cosmetici ecc., nella lista dei prodotti esentasse, per acquisti superiori ai 5.000 yen. L’entrata in vigore è prevista per ottobre 2014.